Zona Cesarini

Zona Cesarini

Chi nella vita non ha sentito almeno una volta l’espressione “Zona Cesarini”? Beh, immaginiamo davvero in pochi. Già perché se è nata per indicare i minuti conclusivi e di recupero in un evento sportivo, in particolare nel calcio, Zona Cesarini col tempo è entrata anche nel linguaggio comune per raccontare situazioni risolte solo in extremis.

Forse non tutti sanno però da dove deriva questa espressione e chi era Cesarini della famosa zona.
Renato Cesarini era un calciatore che nella sua carriera (tra gli anni ’20 e gli anni ’30) ha indossato prestigiose maglie come quella del River Plate, della Juventus e della Nazionale, il cui nome divenne celebre perché era solito segnare gol nella parte finale delle partite, spesso nei minuti di recupero. E proprio a seguito di una sua rete in maglia azzurra, che decise al ’90 un incontro tra l’Italia e l’Ungheria, il giornalista Eugenio Danese parlò di “caso Cesarini” (poi divenuto zona).

Perché parliamo di “Zona Cesarini” sulla sezione amarcord di senigallia.it? Semplicemente perché Renato Cesarini è nato proprio a Senigallia nel 1906. Per gli amanti del calcio e delle sue infinite storie e curiosità probabilmente l’origine dell’espressione era già nota, così come sicuramente i senigalliesi sapevano già di avere un così celebre concittadino, tanto importante da dare il suo nome ad una porzione di tempo, ma per tutti gli altri sarà stata occasione per conoscere una cosa in più legata a Senigallia.

Commenti:

Comment blog entry: